Offerte e sconti Museo Archeologico Nazionale di Napoli Novembre 2017

Stiamo per pubblicare le offerte di Museo Archeologico Nazionale di Napoli

cataloghi Svago e Tempo Libero

Trova Museo Archeologico Nazionale di Napoli a la tua città

Tutte le offerte ed promozioni Museo Archeologico Nazionale di Napoli a portata di mano.

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli è tra i più antichi e importanti al mondo per ricchezza e unicità del patrimonio. Le collezioni del Museo Archeologico Nazionale di Napoli sono ospitate nel Palazzo degli Studi, costruito nel 1585 come "caserma di cavalleria".

Conoscendo il Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli è tra i più antichi e importanti al mondo per ricchezza e unicità del patrimonio. Il museo è formato da tre sezioni principali: la collezione Farnese costituita da reperti provenienti da Roma e dintorni, le collezioni pompeiane con reperti provenienti dall'area vesuviana, e la collezione egizia. Le collezioni del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, ospitate nel Palazzo degli Studi costruito nel 1585 come "caserma di cavalleria", sono andate arricchendosi con l’acquisizione di reperti provenienti dagli scavi nei siti della Campania e dell’Italia Meridionale e dal collezionismo privato. Sul sito ufficiale del Museo potrete acquistare i vostri biglietti online con largo anticipo, ricevere informazioni sulle collezioni, sulla storia del museo, su tutte le iniziative e gli eventi. Potrete consultare gli orari del Museo Archeologico Nazionale di Napoli e i servizi offerti dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli su Tiendeo.

Le origini del Museo Archeologico Nazionale di Napoli

L’origine e la formazione delle collezioni sono legate alla figura di Carlo III di Borbone, sul trono del Regno di Napoli dal 1734, e alla sua politica culturale: il re promosse l’esplorazione delle città vesuviane sepolte dall’eruzione del 79 d.C. (iniziata nel 1738 a Ercolano, nel 1748 a Pompei) e curò la realizzazione in città di un Museo Farnesiano, trasferendo dalle residenze di Roma e Parma parte della ricca collezione ereditata dalla madre Elisabetta Farnese. Si deve al figlio Ferdinando IV il progetto di riunire nell’attuale edificio, sorto alla fine del 1500 con la destinazione di cavallerizza e dal 1616 fino al 1777 sede dell’Università, i due nuclei della Collezione Farnese e della raccolta di reperti vesuviani già esposta nel Museo Ercolanese all’interno della Reggia di Portici.

Il laboratorio di restauro del Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Il Laboratorio di Conservazione e Restauro provvede alla conservazione, al restauro e all’allestimento dei materiali archeologici del MANN sia per le necessità e le iniziative del Museo sia in funzione delle mostre in Italia e all’estero. E’ costituito da 19 operatori (restauratori, assistenti ed operatori tecnici) distribuiti in cinque Sezioni: Materiali Lapidei e Copie; Dipinti Murali e Mosaici; Ceramica, Vetri, Ossi, Avori; Metalli; Allestimenti. Il Laboratorio interviene anche su cantieri di scavo (ad esempio il cantiere delle navi romane della Stazione Metro di Piazza Municipio) e ad esso confluiscono, su richiesta di alcune Soprintendenze territoriali, anche materiali archeologici che richiedono lavorazioni specializzate quali vetri, metalli, avori, ecc. Realizza, inoltre, copie in scala 1:1 dei materiali archeologici del MANN (ad esempio, le copie della scultura  colossale c.d. Testa Carafa e dell’Ercole Farnese realizzate per la Stazione Museo della Metropolitana di Napoli; la copia dell’iscrizione bronzea c.d. dei Maltesi per la Presidenza della Repubblica di Malta; ecc.).

Potrete consultare gli orari del Museo Archeologico Nazionale di Napoli e i servizi offerti dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli su Tiendeo.

Scarica la app Tiendeo
Ultime offerte

Avvisi Tiendeo

Ricevi via e-mail i nuovo volantino Museo Archeologico Nazionale di Napoli a la tua città!

Vedi la nostra Politica sulla privacy